Policarbonato per edilizia pubblica

POLICARBONATO PER EDILIZIA PUBBLICA MATERIALE AFFIDABILE

Per ristrutturare si usa il policarbonato per edilizia pubblica, affidati anche tu per le tue coperture e i tuoi rivestimenti!
policarbonato per edilizia pubblica

> Chiedici un preventivo gratuito per lastre in policarbonato alveolare ora!

Nel rifacimento degli edifici pubblici oppure nella costruzione di nuovi edifici ci si rifà sempre di più a criteri di bioedilizia. Le finalità sono il risparmio energetico e l’affidabilità della struttura tramite l’uso di materiali duraturi.  Il policarbonato alveolare è perfetto per questi due scopi. Per questo motivo viene spesso usato per rivestimenti di facciate per gli edifici pubblici dalle aziende che vincono i concorsi. Gli architetti sono gli artefici degli interventi su vecchi edifici migliorandone l’aspetto e la funzionalità.

POLICARBONATO PER EDILIZIA PUBBLICA: SCUOLA ELEMENTARE GIACOMO ZANELLA

La scuola elementare Giacomo Zanella è un nuovo edificio scolastico costruito nella  periferia tra Villafranca e Verona che costituisce l’ampliamento di un vecchio nucleo. C’era la necessità di isolare dai rumori della strada del nuovo nucleo urbano l’edificio scolastico. Questo ha reso necessario rivestire la facciata con un materiale come il policarbonato alveolare. L’architetta Giulia De Apollonia che ha progettato l’edificio, ha pensato di utilizzare policarbonato alveolare giallo per la facciata isolante. La scelta del giallo è dovuta al al verde del giardino e il rimando cromatico rende l’insieme armonioso e vivace. Lo spirito più adatto a dei ragazzi così piccoli.

POLICARBONATO PER EDILIZIA PUBBLICA: BERGAMO, DAL PALASPORT A POLO PER L’ARTE

Un altro esempio di utilizzo del policarbonato alveolare anche nell’edilizia è il progetto di trasformazione del palazzetto dello sport di Bergamo in una galleria d’arte ad opera dello studio di architettura che vinto il bando, i veneti C+S Associati (Carlo Cappai e Alessandra Segantini).L’edificio non verrà abbattuto ma trasformato in un polo cittadino ed regionale importante per l’arte, la “Gamec”. “La trasparenza delle pareti perimetrali del volume sospeso è consentita dall’utilizzo di un sistema modulare di policarbonato alveolare”, sottolineano gli architetti. Poi spiegano che il policarbonato alveolare “garantisce la diffusione della luce all’interno delle sale” .